Le viole dagli occhi chiusi

Autore: Fabrizio Catalano
Prefazione: Lavinia Spalanca
Pagine: 164
Formato: 14×21, verticale
Copertina: colori, pandette
Produzione: 15 giugno 2020
Catalogo: EXL.108
Collana: La biblioteca ideale
Genere: Narrativa
ISBN: 9788831305204
Prezzo: 15,00 euro

In questo romanzo di Fabrizio Catalano, nipote del grande Leonardo Sciascia, viene tracciato un percorso dalla variopinta e rumorosa natura della Bolivia tropicale alle ovattate atmosfere del Belgio pervaso dalle reminiscenze dell’Art Nouveau. L’emozionante e dolorosa storia di due gemelle, Leda e Fresia, è un viaggio dentro l’animo femminile, fra desideri e sensi di colpa, fra pulsioni incontrollabili e inestricabili interdipendenze. In un microcosmo chiuso, per sensibilità esacerbate, anche la passione più pura può avere conseguenze devastanti. Forse, spingere oltre l’orlo della follia. O forse no. Forse per chi ama davvero è lecito abbattere le barriere del morboso, del peccato, perfino dell’ingiustizia. Forse non ci può essere una punizione per chi ama davvero. La prefazione è firmata da Lavinia Spalanca, Università degli studi di Palermo; in copertina L’épreuve di Marcel-Lenoir, gentilmente concesso in esclusiva per Edizioni Ex Libris dal Musée Marcel-Lenoir, Château de Montricoux.
Fabrizio Catalano, è regista e autore. In questo scorcio di millennio ha diretto alcuni spettacoli di grande successo, spesso tratti dalle opere del nonno Leonardo Sciascia. Si è a lungo occupato di Simbolismo, traducendo liriche e testi teatrali di diversi autori belgi e francesi e indagando sulle riletture cinematografiche di un così vasto e trascurato patrimonio artistico nel saggio L’immaginario rubato. Dopo Una goccia d’ambra nella neve e La profanazione del pudore, questo è il suo terzo romanzo.

Il libro è ordinabile in libreria, reperibile negli store online ed è disponibile presso la casa editrice, inviando una mail a info@edizioniexlibris.com