I giornali di Palermo nell’Ottocento – Vol. II (1860-1880)

Autori: Gesualdo Adelfio, Carlo Guidotti
Prefazione: Teresa Di Fresco – Introduzione: Enza Zacco
Pagine: 244, patinata – Formato: A4, verticale
Copertina: colori, cartonata
Produzione: 1 febbraio 2020
Catalogo: EXL.101
Collana: Il mosaico
Genere: Mondi illustrati
ISBN: 9788896867990
Prezzo: 50,00 euro

Questo saggio illustrato è il secondo volume di un progetto editoriale il cui scopo vuol essere quello di leggere, e meglio interpretare, la storia e il costume dell’Ottocento, attraverso l’analisi e la lettura dei principali giornali pubblicati in quel periodo, focalizzando l’attenzione sulle produzioni realizzate e pubblicate a Palermo. Il periodo esaminato nel secondo volume, dal 1860 al 1880, comprende il primo ventennio dell’era postborbonica e i primi anni del Regno d’Italia. Vengono quindi approfondite le tematiche legate all’annessione della Sicilia, alle condizioni sociali, alla mafia e alle evoluzioni politiche. Il testo mette a fattor comune la cospicua collezione di giornali antichi di Gesualdo Adelfio; il libro contiene un’analisi storica del giornalista e scrittore Carlo Guidotti. Per ogni giornale viene riprodotta la testata, con i contenuti più salienti, ed è corredato da una scheda di approfondimento. Nella terza sezione vengono presentate le principali officine tipografiche che produssero questi giornali. La prefazione è della giornalista Teresa Di Fresco, l’introduzione è di Enza Zacco. Nel primo volume, I giornali di Palermo nell’Ottocento Vol I, si affrontano gli anni che vanno dal 1800 al 1860.
 
Gesualdo Adelfio, dottore in Scienze Biologiche, è un collezionista di oggetti rari e di antichi giornali. Per Edizioni Ex Libris, con il collezionista Franco D’Attardi, ha pubblicato Profumo d’altri tempi (2011), seguito nel 2012 da Profumo d’altri tempi a Palermo, due grandi libri illustrati sul collezionismo di calendarietti profumati e preziose rarità.
Carlo Guidotti, giornalista, scrittore ed editore, si è laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali e successivamente in Giurisprudenza. Ha conseguito un Master di I livello in Criminologia e studi giuridici forensi. È iscritto all’Albo dei Giornalisti pubblicisti, è Accademico di Sicilia e Accademico dell’Accademia de’ Nobili di Firenze. Consigliere presso il cda di Salvare Palermo Onlus, dirige una testata giornalistica online, una casa editrice e una rivista cartacea; collabora attivamente con diverse associazioni culturali e coordina progetti didattici presso le scuole; è vincitore di numerosi premi per la cultura, ed è anche autore del libro La libertà di stampa in Sicilia dal 1812 al 1848.

Il libro è ordinabile in libreria, reperibile negli store online ed è disponibile presso la casa editrice, inviando una mail a info@edizioniexlibris.com